Skip to content

Eccezionale elenco iscritti al 1° Rally del Veneto Storico

Sono ben 117 gli equipaggi complessivi suddivisi tra “1° Rally del Veneto” e “1° Regolarità del Veneto” che hanno aderito alla proposta degli organizzatori della Pro Energy Motorsport e Automobile Club Verona. Altro punto di forza della manifestazione e di soddisfazione per la Pro Energy Motorsport è il numero di modelli di auto storiche diversi presenti nel rally storico, ben ventisette. “Un grande risultato” dicono all’unisono Emanuele Bosco, presidente del sodalizio, e Vittorio Policante, direttore sportivo della scuderia. “L’elevato numero di iscritti testimonia un grande interesse intorno alla formula da noi proposta, cioè quella di una gara concentrata, con pochi chilometri di trasferimento e con tanti servizi. Per essere la prima edizione, siamo certamente contenti della quantità, ma soprattutto della qualità dei partecipanti”. La conformità delle prove speciali proposte dal team della Pro Energy Motorsport esalterà la guida dei piloti e non solo le potenze delle vetture: non si esclude che tra i papabili vincitori ci possano essere anche vetture meno potenti guidate da piloti di buona levatura. Tra gli equipaggi presenti con una Peugeot ricordiamo i toscani Mauro Lenci – Ronny Celli che tornano sulle prove speciali di Verona, loro che in questo territorio hanno sempre ottenuto delle prestazioni di rilievo. Con una Golf Gti Gr 2 e forti di vittorie assolute nei rally moderni,  troviamo i veronesi Giancarlo Cunegatti e Federico Righetti. Con le Ford Cosworth 4×4 ci sono invece i veronesi Nicola Patuzzo – Alberto Martini e i vicentini Riccardo Bianco – Carlo Vezzano.  I fratelli   veronesi Gianluca e Giorgio Pesavento non potevano mancare alla gara di casa e cercheranno di affacciarsi nelle parti alte della classifica con una spettacolare Ford Sierra Cosworth 2 Ruote Motrici. Attenzione poi agli altri fratelli veronesi Nicola e Valentino Gaspari, che dopo i rally moderni sono al via per l’occasione con una potente Lancia Delta Integrale. A disputarsi i piani alti della classifica anche Giulio Guglielmi con Davide Marcolini con una Porsche 3000 e i colori della Pro Energy Motorsport. Per la stessa scuderia ci sono anche Michele Solfa e Nicolò Salgaro su Alfetta Gtv 6 2500, in passato già campioni italiani di categoria. Con le sempre efficienti e spettacolari BMW M3 Gr A occhi puntati su Denis Tezza-Massimo Merzari e Daniele Fiocco-Anna Dusi, questi ultimi, abituati a vincere nelle gare moderne, non volevano mancare al primo rally del Veneto storico. Nella classe 2000 Gr2, molto numerosa, tutti dovranno vedersela con Giuseppe Bottoni – Elisabetta Sansone con la loro Opel Kadett Gte.  Gettando un occhio alla categoria delle vetture più piccole va segnalato la presenza di 11 equipaggi tra Fiat 127 e Autobianchi A112.  Ricordiamo che la gara è  valida come ultima prova per la Coppa 127, la Coppa Verona Regolarità Sport e la Coppa Regolarità sport  Pro Energy. Molta attenzione è poi stata dedicata al pubblico che potrà usufruire del Rally Village che sarà una vera festa dedicata ai motori, alla musica e all’enogastronomia del territorio. Sarà infatti possibile gustare specialità tipiche e piatti della tradizione, divertirsi con la musica della radio ufficiale del rally, Radio Studio Più, venerdì sera e con James Felipe Funky Music il sabato sera, tutto nella tensostruttura riscaldata a Badia Calavena (VR). Sarà inoltre possibile provare il simulatore di guida di PTR Brescia e seguire in diretta streaming il rally sul maxischermo al Rally Village.
Gli organizzatori sono grati alle importanti aziende che hanno creduto in questo nuovo progetto per promuovere le proprie aziende.
Accendete i motori, buon divertimento!

Scarica il programma ufficiale con l’elenco iscritti

Torna su